Traversata "lenta" del Vercors

Un viaggio con "pulka" e racchette attraverso la solitudine dei grandi e innevati altipiani carsici del Parco Naturale del Vercors (Francia ). Sono in quattro e vogliono viaggiare come Jack London in una delle ultime aree selvagge delle Alpi. Durante il viaggio il drappello condividerà le proprie avventure con il Movimento Lento inviando giornalmente SMS che ci racconteranno le loro giornate.

Prealpi del Vercors

Attraverseranno gli Hauts-Plateaux, (Prealpi del Vercors), grandi altipiani ondulati tra i 1.400 e i 1.600 m di quota, in cinque giorni, camminando con racchette da neve e trainando dietro di sé la pulka – sorta di slitta dotata di copertura e sistema di traino, molto usata nei paesi Scandinavi e in Canada. Le notti saranno in bivacchi incustoditi, strutture del Parco Naturale del Vercors molto spartane e lasciate aperte tutto l’anno.

Nel bagaglio oltre a viveri e ricambi per cinque giorni ci saranno una tenda di emergenza, la sega per far legna, fornelli e thermos, sacchi a pelo pesanti e materassini, lampade a led, strumenti per l’orientamento, l’immancabile pala da neve, attrezzatura invernale completa. E ovviamente non mancherà un racconto di Jack London! Fortunatamente ogni pulka può trasportare circa 60 kg di materiale.

 

 

Per il gruppetto, che ha una certa esperienza di traversate invernali (all’attivo vari giri di tre o quattro giorni nella selvaggia Valgrande e sulle Dolomiti) è l’occasione di sperimentare un modo di viaggiare ancora più “nordico” e autonomo.

 

 

 

 

 Movimento Lento - facebook 

 Movimento Lento - Instagram 

You tube - Movimento Lento 

 

 

Privacy Policy

© Associazione Movimento Lento
C.F. 97601240159
Powered by itinerAria