La Via degli Abati: da Bobbio a Pontremoli

Partenza
Bobbio
Arrivo
Pontremoli
Lunghezza totale
125.8 km
Come arrivare

Da Piacenza prendere un Bus Autotrasporti SETA

Come ritornare

Treno

La via parte da  Bobbio, per proseguire verso Bardi, attraversare Borgo Val di Taro e scendere a Pontremoli in 5 tappe a piedi.

Tipo di percorso:  montagnoso, sentieri, mulattiere, strade bianche, qualche breve tratto su asfalto in prossimità degli abitati.

Difficoltà: impegnativo

Pernottamento: conventi, ostelli, parrocchie, B&B, agriturismi, alberghi.

Copertura del cellulare buona, salvo i passi appenninici più elevati.

Punti d'interesse

A Coli la Crux Michaelica, la Grotta di San Michele, il Passo della Sella dei Generali, punto più alto della Via (alt. 1217), il Guado del fiume Nure, Monte Lama, già frequentato dall’uomo di Neanderthal per ricerca materie prime (pietra diaspro rosso). La Fortezza di Bardi, Arte (Pala del Parmigianino, Via crucis del Traversi, Crocifissione del Lanfranco), Pieve di San Cristoforo, la Foresta del Borgallo ed il crinale panoramico fra Emilia e Liguria, Cascate della Pisciarotta, lago Verde, infine a Pontremoli il Museo delle enigmatiche Statue Stele, la pietra del “Labirinto”

Sapori Tipici del territorio 

Sull'Appennino

Mareto: Torta di patate (DE.CO. Denominazione Comunale). Cannelloni e tortelli al burro, con ricotta, spinaci e sugo di funghi. Pissarei e faso alla piacentina.

Groppallo: salumi misti di produzione propria, come la coppa dell'alta val Nure, la mariola presidio slow food (unico presidio ad oggi della provincia di Piacenza), tortelli al burro, di ricotta e spinaci o con ripieni diversi a seconda delle stagioni, carne alla piastra con carni selezionate, nate, allevate e macellate della provincia di Piacenza, dolci della casa.

Bardi:  i "crocetti" (primo piatto di pasta fatta in casa, inserita in uno stampo che un tempo portava il simbolo della famiglia, poi condita con salsa di noci) e le torte d'erbe (erbette o verze o patate). 

Borgo Val di Taro : prodotto tipico e tradizionale dell'Emilia Romagna La torta d’erbe. Numerosi piatti col Fungo porcino a denominazione: IGP.

Pontremoli: tipici sono i testaroli conditi con il pesto, l'agnello di Zeri, le torte di verdura. Dolci: le spongate e gli amor.

Sito web di riferimento www.viadegliabati.com 

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/statictrack/la-degli-abati-da-bobbio-pontremoli/&src=sdkpreparse
loading

 

 

 Movimento Lento - facebook 

 Movimento Lento - Instagram 

You tube - Movimento Lento 

 

 

Privacy Policy

© Associazione Movimento Lento
C.F. 97601240159
Powered by itinerAria