Martedì, 9 Giugno 2009

GIORNO IV. Fumaiolo - Badia Prataglia. 31 km.

Dopo Bugani, anche Paolo Rubik torna alla civiltà, lasciando il gruppo all’osso proprio al momento di sottrarsi alla morsa del caldo per entrare nel fresco delle Foreste Casentinesi.

La traversata integrale del Parco Nazionale lungo il sentiero di crinale "00" è un piccolo classico - per me è ormai la terza volta - da compiersi in tre giorni, con tappe quasi obbligate a Badia Prataglia, Campigna e San Benedetto in Alpe.

Qui i sentieri sono ben battuti e segnalati con dovizia di particolari: ancora una volta mi convinco di trovarmi in un angolo di paradiso, forse il meglio che l’Italia subalpina possa offrire agli escursionisti, eppure anche oggi non incrociamo quasi nessuno dopo qualche ora di saliscendi incrociamo l’antica Strada Romea che varcava l’Appennino al Passo di Serra, quindi al Passo dei Mandrioli scendiamo lungo l’asfalto fino alla strategica locanda-trattoria-centro visite del Parco.

Franco, fotografo, guida escursionistica e gestore del locale, cucina per noi una cena da veri amici: fra viandanti ci s’intende, e non ci fa mancare neppure il dolce.

Domani, tappa rilassante.

N.B. Le tracce fornite non sono state rielaborate e potrebbero contenere errori della strumentazione incorsi nella fase di rilievo

 

 

 Movimento Lento - facebook 

 Movimento Lento - Instagram 

You tube - Movimento Lento 

 

 

Privacy Policy

© Associazione Movimento Lento
C.F. 97601240159
Powered by itinerAria